febbraio 2015

5 febbraio 2015

Il nuovo governo dell’area vasta: Province e Città metropolitane alla luce della c.d. legge Delrio nelle more della riforma costituzionale degli enti locali

Sommario 1. Il nodo delle funzioni delle Città metropolitane e delle Province nella legge n.56/2014; 2. La sentenza della Corte costituzionale n.220 del 2013; 3. Profili di illegittimità costituzionale: la trasformazione delle Province e delle Città metropolitane in enti locali territoriali con rappresentanza di secondo livello e la declinazione statale dei principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza ex art.118 Cost.; 4. La forma di governo delle nuove Città metropolitane e delle Province.

Scarica il dossier del Professor Erik Furno pubblicato su Federalismi.it

5 febbraio 2015

Filippeschi su Matterella: “Personalità forte e autonoma”.

«Sono contentissimo dell’elezione di Sergio Mattarella e di com’è stato proposto. E’ una personalità forte e autonoma, come vuole la Costituzione, ha grande esperienza e rappresenta una tradizione democratica fondamentale nella storia della Repubblica e per il futuro del nostro paese. Il Presidente Mattarella saprà rispondere con competenza e con la coerenza che lo ha distinto alle grandi prove che ci attendono. Nello scenario internazionale, per la sicurezza e le prospettive dell’Unione Europea. In quello nazionale, per il compimento del percorso di riforma delle istituzioni e delle amministrazioni pubbliche e per un rilancio economico volto a creare nuovo lavoro per i giovani e a diminuire le diseguaglianze. Sarà garante della legalità e di un’intransigente etica pubblica, per rilegittimare lo Stato di fronte ai cittadini. Confido in una forte attenzione alla vita dei comuni e delle regioni, quanto mai necessaria, perché la vicenda delle autonomie locali è centrale per ridare all’Italia dinamismo, crescita e coesione sociale».
Questo è il commento del sindaco di Pisa Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie, all’elezione del Presidente della Repubblica. Il sindaco aveva salutato l’elezione con un tweet, rilanciato da Facebook: «Dalla Città di Pisa le felicitazioni e gli auguri più calorosi al Presidente Sergio Mattarella».

Leggi l’intero articolo pubblicato su l’Huffington Post:  http://www.huffingtonpost.it/marco-filippeschi/ecco-perche-il-presidente-mattarella-aiutera-il-percorso-delle-riforme-istituzionali_b_6588772.html?utm_hp_ref=italy